La Fondazione Crespi-Morbio: una Storia, tante storie

foto-web-19

Nella cornice del progetto RIVIVI | Gorla, il Teatro Officina presenta “La Fondazione Crespi-Morbio: una Storia, tante storie”, uno spettacolo sulla storia delle case popolari comunali di Gorla (ex Fondazione Crespi Morbio) con attori e inquilini insieme sul palco.
Uno spettacolo di teatro sociale per narrare una storia che ha visto il susseguirsi di diverse generazioni, una comunità completamente trasformata che vuole ri-nascere e ri-pensare il proprio stare insieme.

La drammaturgia è frutto delle testimonianze raccolte nel caseggiato dal Teatro Officina attraverso interviste agli inquilini e un laboratorio teatrale.  L’attività è stata parte del progetto di ricostruzione di memoria storica che è già stato presentato con la mostra “Album di Cortile” affissa sulle cancellate del cortile.
Frutto delle narrazioni degli inquilini è anche una piccola pubblicazione in forma di opuscolo gratuito pubblicata dal progetto RIVIVI | Gorla.

Lo spettacolo debutta l’11 aprile ore 21 al Teatro Elfo Puccini e viene poi replicato il 24 aprile ore 16 al Teatro Officina.

Ingresso gratuito con super green pass e mascherina ffp 2 – o secondo la legislazione vigente.

Prenotazione: necessaria e gratuita su www.teatroofficina.it

Con Massimo de Vita, Daniela Airoldi Bianchi, Pier Luigi Durin, Antonello Garofalo, Serena Gerardi, Stefano Grignani, Emma Rossi, Pietro Versari

Drammaturgia di Enzo Biscardi e Alberto Cavalleri
Assistenza alla regia di Francesco Bianchi
Luci di Beppe Sordi
Oggetti scenici realizzati da Salvatore Manzella
Regia di Massimo de Vita e Enzo Biscardi

Con la partecipazione degli inquilini delle case popolari Irene Albertini, Gerardo de Lucia, Alessandra Ferrante, Giuliana Franchini Cinzia Gambi, Eleonora Lopez.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.